Il presente sito utilizza i cookie tecnici, ma anche i cookie di terze parti per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma è possibile disabilitare i cookie statistici e di profilazione nella Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione o chiudi il banner acconsenti all’utilizzo di tutti i cookie.

NEWS

SVELATE LE SQUADRE AGONISTICHE!

SVELATE LE SQUADRE AGONISTICHE!

Articolo di - Giovedì 16 Maggio 2019

Una nuova squadra agonistica, una nuova Commissione Sportiva, una nuova Segreteria, un nuovo Maestro e nuovi corsi adatti a tutti i giocatori, dai principianti a quelli più esperti: è questo il riassunto della nuova stagione sportiva che si sta delineando al Golf Club Trieste.

Si è svolta infatti questa settimana al circolo di Padriciano la presentazione delle squadre agonistiche e preagonistiche che avranno il compito di difendere i colori di Trieste nelle moltissime gare del Triveneto e in diverse tappe nazionali.

Alla presenza del Presidente Roberto Tassi, la Vicepresidente Daniela Cattaruzza, il Consiglio Direttivo e una larga partecipazione di Soci sono stati infatti svelati i nomi dei migliori atleti del territorio, pronti a dare battaglia e a mostrare, a colpi di “swing and putt”, tutta la classe e la grinta che caratterizzano questi giocatori.

Sotto l’ala dei tre Maestri storici del circolo Ezio Pavan, Andrea Kostoris e Paola Tacoli, a cui si è aggiunta negli ultimi mesi la figura ben nota del Maestro Andrej Kraljic, stanno crescendo giovani di prospettive molto interessanti, che ben figurano nei tornei nazionali a cui spesso partecipano; l’esempio più eclatante è quello del sedicenne Ivan Ninkovic, campione sociale in carica per la categoria Scratch, la stella certamente più brillante e luminosa del circolo degli ultimi tempi.

Il giovane Ivan, croato di nascita ma triestino di adozione in quanto cresciuto golfisticamente a Padriciano, sta infatti riportando ottimi score e risultati sorprendenti in moltissime delle manifestazioni a livello nazionale a cui regolarmente partecipa, abbassando costantemente il proprio handicap fino a un massimo di 1,5, a un passo dai veri professionisti.

Oltre a lui, la squadra agonistica del Club dei Giovani supervisionata dalla responsabile Daniela Cattaruzza può contare sull’affidabilità e l’intelligenza di Pietro Longo, che nonostante i soli 14 anni ha già dimostrato di possedere tutta la sapienza e la maturità che occorrono negli eventi importanti; gli altri due componenti del team sono Simone Di Zinno e Giovanni Sussa de Zotti, che nell’ultimo biennio hanno scalato le gerarchie e si stanno affacciando alla prima categoria, la più ambita da tutti i giovani golfisti, grazie alla costanza degli allenamenti e ai risultati ottenuti nelle gare organizzate dal circolo.

Sono stati loro i veri protagonisti della presentazione avvenuta al circolo triestino, con tanto di consegna ufficiale delle divise, dei cappellini e delle sacche da golf della Federazione Italiana omaggiate da importanti sponsor quali Project Immobiliare, Ergon Stp Consulenti del Lavoro, Farmacia all’Igea, Cattaruzza Pelletterie e il Consulente Finanziario Massimiliano Di Zinno (artefice e promotore dell’iniziativa) e realizzate per l’occasione dal responsabile del negozio Robe di Kappa Alberto Giorgi.

Ora starà ai “fantastici quattro” portare in alto la bandiera di Trieste nelle numerose manifestazioni a cui parteciperanno nel Triveneto e lungo tutto il Nord Italia, tra cui spiccano certamente i tornei del Pallavicino (che si terrà ad agosto nella meravigliosa cornice del Castelgandolfo), il 23° Gran Premio Città di Cervia, il Leoncino d’Oro di Venezia e il Cancello D’oro a Villa Condulmer; un programma dunque molto ricco che darà ancora più forza ed esperienza a questi ragazzi di buone speranze.

A fianco di questi giocatori il Golf Club Trieste può vantare poi una squadra pre-agonistica molto interessante, formata dai nuovi innesti Filippo Leonardi e Simone Guarino e dal più esperto Simone Zuppa (autentico leader del gruppo), ma non solo; è notevole la quantità di bambini che stanno frequentando i corsi per i più piccoli e che rappresentano il futuro del Club, come Zeno Guidolin e le sorelline Costanza e Ludovica Tacoli.

Il serbatoio giovanile lascia dunque ben sperare per il futuro ed è certamente il frutto del lavoro dei quattro Maestri e della politica del circolo, sempre attenta a far crescere i ragazzi in un ambiente sano e rispettoso all’insegna del gioco e del divertimento.

La cerimonia si è poi conclusa con la presentazione della squadra agonistica adulti, capitanata da Andrea Guidolin e composta dalle due giocatrici più talentuosi del Club, Elena Marchesi e Beatrice Tassi; il quarto nome per la composizione definitiva della squadra non è stato ancora svelato, e saranno in molti a contendersi l’ultimo posto disponibile: in lizza ci sono atleti del calibro di Demetrio Davanzo, Francesco Parmeggiani, Giacomo Sai, Victor Tomsich e Niccolò Zampollo, anche se potrebbe esserci anche qualche sorpresa tra i più giovani..

Si respira dunque un’aria fresca e pulita al Golf Club Trieste, grazie alle numerose novità che hanno contraddistinto l’arrivo della nuova stagione; la Commissione Sportiva, formata da Demetrio Davanzo, Guido Corso, Sandro Maria Piazzi e presieduta da Andrea Guidolin, si è dimostrata fin da subito attenta alle esigenze dei nuovi giocatori, spiegando minuziosamente le moltissime Regole che governano questo sport e proponendo gare a 9 buche veloci e divertenti, in modo da far sentire più tranquilli anche i giocatori alle prime armi timorosi di fare qualche brutta figura.

L’ingresso di Evelin Kolarec, di origine slovena, alla guida della Segreteria, ha dato maggior apertura verso i numerosi giocatori stranieri, perlopiù austriaci, croati, sloveni e tedeschi, che abbinano una partita a golf a un giretto per le vie del centro città.

Il circolo sta poi organizzando vari corsi di golf adatti ai giocatori di tutti i livelli, dai principianti che non hanno mai preso in mano una mazza da golf a quelli più esperti che vogliono migliorare i dettagli del loro gioco, dall’approccio all’uscita dal bunker o al gioco col putter.

Per chi volesse provare a sentirsi golfista per un giorno, e sogna magari di ripetere i colpi visti in televisione di Francesco Molinari, sarà giugno il mese dedicato alle giornate di Open Day, in cui il circolo aprirà le sue porte a tutti coloro volessero provare questo meraviglioso sport, mettendo a disposizione dei curiosi l’insegnamento dei Maestri e l’attrezzatura di gioco.

Insomma, tutto, al Golf Club Trieste, lascia presagire a una stagione memorabile..

Golf Club Trieste