Il presente sito utilizza i cookie tecnici, ma anche i cookie di terze parti per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma è possibile disabilitare i cookie statistici e di profilazione nella Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione o chiudi il banner acconsenti all’utilizzo di tutti i cookie.

NEWS

GUIDOLIN CAMPIONE TRIESTINO!

GUIDOLIN CAMPIONE TRIESTINO!

Articolo di - Lunedì 20 Luglio 2020

ANDREA GUIDOLIN È IL NUOVO CAMPIONE TRIESTINO 2020!

Al Golf Club Trieste si è svolto questo weekend l’evento golfistico più importante della stagione

È Andrea Guidolin il vincitore dei Campionati Triestini 2020, la manifestazione golfistica più importante della stagione svoltasi tra sabato e domenica al circolo del Golf Club Trieste.

Questo il verdetto finale al termine delle due giornate di gara che ha coinvolto ben 89 partecipanti, molti dei quali accorsi per l’occasione da altri campi del nord Italia; il veneziano può così scrivere nuovamente il proprio nome nell’albo d’oro del club accanto a quello dei grandi campioni del passato, dopo aver infatti già vinto l’ambito premio soltanto due anni fa.

Un appuntamento ormai consueto per il club di Padriciano quello dei Campionati Triestini, che anno dopo anno suscita l’interesse di un numero sempre maggiore di golfisti, arricchendosi ad ogni edizione con tante novità; quella del 2020 ha visto infatti l’estensione della gara su trentasei buche (invece delle diciotto canoniche), due diverse formule di gioco per le differenti categorie di gioco, l’appeal di premi sempre più preziosi e la festa serale del circolo con tanto di grigliata e musica nella suggestiva cornice del ristorante La Papessa.

L’evento sponsorizzato da Eurospital e Pelletterie Cattaruzza, di grande fascino e prestigio per tutti gli amanti del green, è stato organizzato in ogni dettaglio dal club diretto per la parte agonistica dalla Commissione Sportiva capeggiata dallo stesso Guidolin, a conferma della sua esperienza non solo come giocatore ma anche nei panni di organizzatore e coordinatore delle attività.

Una vittoria di certo meritata per il neo-Campione, che ha saputo lottare con grande umiltà e concentrazione a forza di birdie e moltissimi par nel corso della seconda giornata per rimontare il ritardo accumulato dal leader provvisorio Francesco Parmeggiani, avanti di ben tre colpi al termine delle prime diciotto buche.

Non è stata dunque una semplice formalità per il veneziano, tanto che fino all’ultima buca ha dovuto guadagnarsi la vittoria rischiando lo spareggio; il trionfo è giunto infatti grazie a un solo colpo di differenza sulla giovane stellina Giovanni Sussa De Zotti, sedicenne di enorme talento e belle speranze che ha fatto tremare i più accreditati ed esperti rivali.

Il ragazzo, autentica rivelazione del weekend, speranzoso fino all’ultimo di potersi giocare il titolo ad oltranza, ha portato comunque a casa il 1° Netto della Prima Categoria, mettendo così nel proprio palmares un titolo di enorme prestigio.

Ha chiuso il podio la solita straordinaria Elena Marchesi, lontana soli due colpi dal vincitore; una prova come sempre autorevole, precisa e costante la sua, che da molti anni fa vedere ogni domenica una tecnica e una tenacia fuori dal comune.

La Seconda categoria ha invece visto trionfare Marco Grandesso e Massimo Iesu, appaiati a 78 punti Stableford al termine delle due giornate con 4 punti di vantaggio sulla ventitreenne Eveline Canzian, che ha portato a casa il premio Lady riservato alle donne.

Oltre ai vincitori principali quest’edizione sarà da ricordare anche per un evento che assai raramente si vede sui campi da golf: la cosiddetta “hole in one” firmata da Mauro Santoni alla buca 5, imbucando direttamente dal tee di partenza con un solo colpo al bellissimo par 3 in discesa.

Passando ai premi speciali per fasce d’età, Tancredi Di Pretoro è stato il 1° Juniores, Sonia Lussi la 1° Senior e l’intramontabile Mauro Boscolo il 1° Super Senior.

Infine, c’è stata gloria anche per Diego Ziodato come miglior score della domenica, Massimo Iesu per il miglior secondo colpo conquistato alla terza buca e per Guido Petz, Alessio Mangili e la già citata Elena Marchesi per i premi Nearest to the Pin riservati a chi si è avvicinato di più alla buca con il primo colpo.

Insomma, anche l’edizione 2020 dei Campionati Triestini è stata di notevole successo per il Golf Club Trieste, che solo fino a pochi mesi fa aveva dovuto chiudere le porte come tutte le altre associazioni sportive, ma che ha saputo ripartire nel migliore dei modi all’insegna della sicurezza e della passione per questo sport spesso sottovalutato ma davvero straordinario.

Golf Club Trieste